logo pt home

Videomessaggi

 

Gruppo Consiliare Provinciale

APPUNTAMENTI

SETTEMBRE 2016
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

 

 In evidenza  

L’incontro con la delegazione di “Noi Ultimi”

A margine dell'incontro fra PT e la delegazione di "Noi ultimi" sul ddl Maestri-Bezzi a cui ho partecipato, ad un certo momento mi sono permessa di intervenire non solo sul tema generale del valore della legge ma sul tema sostanziale della mancata partecipazione delle donne alla vita politica. Sono tornata così a chiedere: ma perché le donne non entrano in politica?  ben sapendo la risposta che mi avrebbero data le gentili interlocutrici: le donne non entrano non solo per il ruolo sociale che rivestono (famiglia, figli, lavoro), interpretazione su cui siamo tutti d'accordo, ma perché il sistema dei partiti e il sistema elettorale ne blocca l'accesso e dunque ecco la necessità della nuova legge. Il fatto è che potevo condividere solo in parte tale argomentazione perché se cosi fosse, ho fatto osservare, come riusciremmo a spiegare la massiccia presenza delle donne nel M5S. Ben sapendo di giocarmi la simpatia delle presenti e di tante altre donne, infatti, rimango dell'opinione che non è tanto e solo la politica a non volere le donne ma sono le donne a non volere non la politica ma QUESTA POLITICA.

Leggi tutto...

L’arroganza di Pombeni

Il prof.Pombeni anche in questi giorni sul Trentino continua ad offendere chi propone tesi diverse dalle sue. Ai promotori del NO i giorni scorsi ha dato dell'Armata Brancaleone, a D'Alema e alle sue proposte di riforma da' "dei siparietti del teatrino politico" e così via. A leggerlo viene il dubbio che a forza di cercare appigli per tenere in piedi il governo del centrosinistra autonomista e di Renzi, abbia intrapreso l'unica via che rimane in mancanza di argomentazioni sostenibili: offendere e sminuire l'avversario.

Leggi tutto...

Racconto/intervista con Marino Simoni, Presidente di Progetto Trentino

Marino Simoni nasce a Transacqua, nel Primiero, nell'aprile del 1952. Sposato con Maria Antonietta, ha quattro figli e sei nipoti.

Ci accoglie, sorridente, in una bella casa, in località Saline* del suo paese natale, si respira un'atmosfera particolare, gioiosa, tre dei suoi nipoti stanno giocando sulla terrazza, i cani scorazzano in giardino.

Da dove cominciamo? In politica dal 1978, si può dire una vita di impegno per la tua terra?

Ho cominciato come consigliere comunale per poi diventare sindaco di Transacqua, presidente del Comprensorio, tra i vari incarichi anche presidente del Consorzio dei Comuni e del Consiglio delle Autonomie, nonché membro del Consiglio Nazionale dei Comuni Montani.

Quando mi proposero di fare il sindaco andai da mio padre, per un consiglio, mi disse che era meglio di no, diedi retta a mia madre ed eccomi qua ora, Consigliere provinciale.

Leggi tutto...

I nostri Sondaggi

PREMESSO CHE Pt HA GIA' ADERITO AL COMITATO PER IL "NO", IN AUTUNNO SAREMO CHIAMATI A VOTARE PER IL REFERENDUM CONFERMATIVO DELLA REVISIONE COSTITUZIONALE, TU COME LA PENSI?

Newsletter

Iscriviti ora! Riceverai in anteprima tutte le notizie di progetto Trentino
Privacy e Termini di Utilizzo