logo pt home

Videomessaggi

 

Gruppo Consiliare Provinciale

APPUNTAMENTI

OTTOBRE 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

 

 In evidenza  

CERCA E RICERCA

Pare essere diventato una astrazione fisica, un reperto archeologico del quale si sono perse le tracce, ma si continua a cercarlo, spesso, a quanto sembra, con metodi sbagliati.C'è chi lo cerca fra i meandri del passato partitico con idee resumatrici, chi ne descrive l'esistenza come massimo interprete, chi ne intravede una costruzione futura e chi ci prova e non ci riesce. Il “Centro”, questo fantomantico punto di attrazione politica, che in molti vogliono e nessuno riesce a costituire, è oggi l'oggetto del desiderio di alleanze per le future comunali della prossima primavera, ampliarsi al centro per vincere la sfida fra coalizioni. Qui incominciano i distinguo, le sfumature le interpretazioni, le esigenze interne alle varie formazioni, le posizioni pro, anti e così via. Una confusione non indifferente frutto di una frattura multipla ed un cortocircuito politico del passato che porta l'elettorato a votare con disinvoltura a destra e manca, senza appartenenze di fondo, ma alla ricerca di una risposta ai propri interrogativi, alle proprie priorità. Senza addentrarci nel lungo elenco di sigle che ne vorrebbero il patrocinio, il centro vede protagonisti: partiti nazionali, movimenti locali, civiche, con i loro aggettivi sostantivati: autonomisti, popolari, europeisti, centristi di sinistra, centristi di destra...di ispirazione...Insomma i pretendenti, eventuali protagonisti, sono molti e se il fine è senza dubbio caratterizzato da buona volonta e sani principi, il percorso è di un accidentato tale e anche nebuloso che scorgerne la meta diventa esercizio complicato.

Leggi tutto...

COME NON INQUINARE?

Con tutto il rispetto, forse serve un nuovo comandamento: Non inquinareCe lo hanno ricordato le manifestazioni dei giorni scorsi, che personalmente giudico positive. Una presa di consapevolezza per molti giovani, per ora molto teorica, nella quale si intravede un cambiamento radicale rispetto alle proteste ideologiche dei decenni passati. Resta pur sempre un modo di risvegliare le coscienze e stimolare esperti, studiosi,  scenziati  nonché politici, a ricercare nuovi metodi e strategie anti inquinamento. Il tema è amplissimo e non privo di rischi e contraddizioni, basti pensare alla evoluzione tecnologica che ha coinvolto il mondo nell'ultimo mezzo secolo e le sue conseguenze attuali sul modo di vivere di molte società, basato sul consumismo spesso con aspetti sfrenati.

Leggi tutto...

"FINALMENTE NIENTE PIÙ PROFUGHI BADANTI NELLE CASE DI RIPOSO TRENTINE"

Ho letto e riletto questa dichiarazione del Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, pronunciata a Pinzolo alla festa della Lega alla presenza del Sen. Salvini ma sinceramente non sono riuscito a darmi una spiegazione logica visto che conosco il Trentino come lo conosce il Presidente Fugatti.
Sono in Tanzania, in terra di missione, fortunatamente come tanti trentini e leggere certe dichiarazioni mi ha lasciato basito.
Mi sono chiesto : sarà forse diventato il Presidente della Lega ? Purtroppo no !
È il mio Presidente, è il Presidente del Trentino.
Progetto Trentino ha contribuito alla vittoria della "Coalizione per il Cambiamento " alle elezioni provinciali dell'ottobre 2018 perché il Trentino potesse respirare un'aria diversa dopo 20 anni di governo del Csx che avevano asfissiato la nostra vita.
Questo cambiamento non comporta però il calpestare o peggio ancora il tradimento dei valori fondamentali della nostra Terra, della nostra Autonomia, di Progetto Trentino e dei sui iscritti.

Leggi tutto...