PT News 101-2016

 

logo progetto trentino

 
Venerdì, 20 Settembre 2019 PT-News 101        
    
    POLITICA NAZIONALE

Cara/o Visitatore

 

Soldi e demagogia.
a cura di Avanzi Roberto

La proposta del Movimento 5 Stelle di dimezzare lo stipendio dei parlamentari è stata bollata come demagogica, poi sul significato di questa parola ci torneremo, dall'ex presidente della Provincia , ora deputato, Lorenzo Dellai. (relatore per la maggioranza sulla proposta di legge).
Per quale ragione si dovrebbe votare a favore della riduzione dei senatori e non in favore della riduzione degli stipendi?
Questa, qualcuno ce la dovrebbe spiegare, certamente chiedere di ridursi lo stipendio non crea entusiasmo, lo si è visto, non si può certo dire che sia una richiesta demagogica.
L'uso dei due pesi e due misure, quello che propone l'opposizione bisogna sempre respingerlo, cassarlo, è un modo di fare politica vecchio, indice di una visione sbagliata, la sinistra dimostra ancora una volta di essere prigioniera del ragionamento:
se non lo propongo io non va bene, l'idea non è mia quindi è sbagliata, siamo noi i depositari della verità, ecc. Uno dei grandi mali di questo paese.
Non lamentiamoci poi se, oltre all'astensionismo, la disaffezione alle prossime elezioni il partito di  Grillo vincerà, normale con questo sistema di agire e non solo della maggioranza.
Usare il termine populismo per definire una proposta di risparmio è per così dire inappropriato, populismo è senza dubbio deliberare, come scritto nella legge di stabilità, bonus a destra e manca (risparmio l'elenco), dove per accaparrarsi voti al referendum, vengono finanziate ogni sorta di richieste, ma siccome la proposta è del governo allora è cosa buona e giusta.
Detto che demagogia e populismo in politica sono sinonimi, facciamo chiarezza sul termine demagogia: tecnica politica che consiste nel cercare il consenso delle masse, del popolo, cavalcandone l'emotività, i sentimenti, su argomenti pregiudiziale più che razionali o logici.
Forma di democrazia in cui i governanti fanno promesse e concessioni al popolo al solo fine di mantenere il proprio potere.....
Detto ciò, a dirla tutta, chi in questi ultimi anni sta usando questi metodi sembra essere molto chiaro, non certo le opposizioni. Sarebbe giunto il tempo di cambiare registro, al 4 dicembre non manca molto pensiamoci.

Trento, 27 ottobre 2016.
                                                                            Segreteria Organizzativa.

 

 

 

 

 

--

www.progettotrentino.it |  follow us fb icon

 

Powered by AcyMailing